Altro

    Noctis a sostegno dell’Antartide

    Noctis a sostegno dell’Antartide, guardando a un modello di sviluppo consapevole, a sostegno di un progetto d’intelligenza artificiale per monitorare lo scioglimento dei ghiacci del Polo Sud.

    Un’enorme distanza di una presenza che si avvicina. La strada tra Pergola, sede di Noctis – realtà consolidata da più di tre decenni nel campo dei letti imbottiti 100% Made in Italy – e l’Antartide è molto lunga. Un’enorme differenza tra il centro delle Marche e i 14 milioni di chilometri quadrati dell’Antartide.

    Ma in un momento in cui emergono nuove idee di responsabilità individuale e collettiva, l’Antartide si sta rivelando un ecosistema bisognoso di cure. Questo continente è un deposito irripetibile di biodiversità, Patrimonio dell’Umanità, uno scrigno che contiene quasi tutta l’acqua dolce della Terra. È il più grande e incontaminato laboratorio naturale per la ricerca scientifica legata al mare e alla terra, alla criosfera e alle forme di vita. Concentrarsi sui suoi cambiamenti, attraverso un censimento dei suoi cambiamenti più dettagliati, è l’obiettivo dell’attuale frontiera della ricerca.

    Ecco perché Noctis sostiene MEDS, un’azienda focalizzata sull’uso dell’intelligenza artificiale nei campi della mappatura e dell’ambiente. La collaborazione con IGN (National Geographic Institute of Peru) ha portato a vari progetti di ricerca in Antartide, dall’ottenimento di dati di altimetria planare per valutare le tendenze nello scioglimento dei ghiacciai, allo studio delle specie locali di grandi uccelli marini, fino alla fotografia dell’acquisizione di tipi di licheni antartici.

    Salti quantici di spazio e nel tempo, dimensioni e relazioni (apparentemente lontane) non hanno lasciato indifferente il management di Noctis, da tempo impegnato in una strategia di sviluppo per la sostenibilità dei propri prodotti e processi produttivi. Spiega Piero Priori, fondatore di Noctis: “Sostenere la ricerca in Antartide è un gesto che trascende la nostra esperienza e la durata della causa – effetto. Nessuno può essere liquidato come insignificante. Lo sguardo rivolto all’Antartide non ci distrae dalle montagne del paesaggio marchigiano. Tutto è insieme,infinitamente grande e infinitamente piccolo, lontano e vicino, ed è necessario mantenere uno sguardo fatto di una moltitudine di interventi accompagnata dall’analisi scientifica e dalla conoscenza come presupposto per un cambiamento consapevole e responsabile”.

    Asia
    Asia
    Ciao sono Asia e mi occupo di Arredamento sui Social Network. Con Mobilpro Italia Arrediamo con passione gli spazi della tua comunicazione online.

    Articoli simili

    i più visti