Altro

    Gianfranco Ferré Home: un loft di design a SoHo

    Gianfranco Ferré Home ha progettato un loft industrial chic nel cuore dell’affascinante quartiere SoHo di New York.

    Quasi completamente senza divisori e caratterizzato da altezze significative, mattoni a vista e grandi finestre che lasciano entrare la luce naturale, questo spazio unico è la residenza di un giovane architetto parigino che innamorato della “grande” Mela ha deciso di portare un pò dell’originalità e della creatività newyorkese in casa sua, affidandosi a Gianfranco Ferré Home.

    Loft Soho Gianfranco Ferré 3

    Il progetto è molto confortevole e curato in ogni dettaglio, creando un ambiente fluido, dinamico e luminoso, con un’atmosfera cosmopolita riscaldata da tonalità neutre e sofisticate dei toni del beige e del marrone.
    La combinazione di materiali diversi, mobili audaci e pezzi vintage creano una composizione unica che riflette gli interessi e la personalità del padrone di casa.

    Le zone giorno – ampi open space, illuminati dalla luce delle finestre e impreziositi dai giardini d’inverno che entrano dalle finestre – presentano arredi significativi e sono variati nello stile.
    Il grande divano componibile Seattle al centro della scena è una definitiva affermazione dello stile urbano contemporaneo. La morbidezza e la sensualità delle forme, dei tessuti e delle pelli sono completate dalla precisione geometrica dei piani di appoggio, dove linee, texture e colori si fondono armoniosamente per raggiungere il perfetto equilibrio tra estetica, comfort e funzionalità. Lo stile retrò della poltrona Kalamaja, tipicamente metà secolo, accentua il fascino della zona conversazione, ulteriormente esaltata dalla presenza elegante e discreta del tavolo componibile Times Square e dalla composizione orizzontale del tavolo Lowery.

    Elemento divisorio tra il living e il dining, Doppler reinventa stile e funzione di un elemento d’arredo tradizionale come la consolle, conferendogli una personalità audace grazie al contrasto tra il top in legno Tay e la struttura leggera a sezioni cilindriche con finitura nera.
    La sua eleganza eclettica ci accompagna verso la zona dining, al centro della quale troviamo il tavolo da pranzo Rockefeller – un elemento d’arredo scultoreo dall’estetica contemporanea, caratterizzato dal contrasto tra la solidità e robustezza delle gambe in marmo travertino e la morbidezza e leggerezza trasmesse del piano in legno Tay dai profili arrotondati. Le sedie Harlem, con la loro struttura snella e leggera, le gambe affusolate e lo schienale avvolgente dalla forma dinamica, completano l’insieme dal carattere metropolitano. Completa l’area la libreria Fitzroy, realizzata in marmo travertino, ottone e vetro fumé che, con il suo aspetto anni ’70, incarna lo stile industriale che attraversa tutta la collezione.

    Loft Soho Gianfranco Ferré 3

    Per collegare e armonizzare le diverse aree funzionali della mansarda, grazie all’utilizzo di sedute comode e accattivanti, come la collezione Phoenix, ricrea diversi angoli di serenità e quiete dedicati alla lettura e al lavoro, che conquista con la sua essenzialità e il suo fascino retrò.

    Il divano letto ci accoglie nella zona notte, dominata dall’atmosfera calda del letto Clapton, caratterizzata da calore ed eleganza sensuale, accentuata da due grandi cuscini rivestiti in pelle e piping a contrasto. Un cuscino King’s Cross con lavorazione capitonné ai piedi del letto aggiunge un elemento di eleganza e fascino senza tempo, mentre un lampadario Douglas con sfere di vetro e struttura in ottone bronzato aggiunge un tocco retrò all’insieme.

    Asia
    Asia
    Ciao sono Asia e mi occupo di Arredamento sui Social Network. Con Mobilpro Italia Arrediamo con passione gli spazi della tua comunicazione online.

    Articoli simili

    i più visti