Altro

    Beko e Grundig: Sustainability on stage

    Insieme all’FTK22 a impatto zero, Beko e Grundig riaffermano il loro impegno per l’innovazione tecnologica al servizio della sostenibilità ambientale.

    Padiglione 13 | Stand L05-M12:

    Queste le coordinate per la partecipazione di Beko e Grundig alla 23a EuroCucina, all’interno del padiglione FTK – Kitchen Technology, evento sussidiario del Salone del Mobile dedicato alle cucine di ultima generazione, pensato come luogo di incontro tra design, funzione e tecnologia . Una tappa speciale per mostrare al pubblico l’impegno concreto del brand per lo sviluppo sostenibile attraverso un programma espositivo innovativo, facendosi portavoce del modello virtuoso dell’economia circolare.
    “Sustainability on stage” è il nome dello stand, curato dall’architetto Martino Berghinz con il titolo “Looking to a better future”: i due marchi hanno l’opportunità di presentare in modo più consapevole la loro unica mission, non solo Just a business modello, ma uno stile di vita che può essere condiviso da tutti.

    Nello spazio espositivo di 1000 mq, i marchi della casa madre Arçelik raccontano la loro filosofia ispirata alla sostenibilità proponendo caratteristiche tecnologiche all’avanguardia che si traducono in vantaggi tangibili, riaffermando il loro desiderio di volgere lo sguardo all’orizzonte. In evoluzione. Una visione che è naturale e necessariamente responsabile, perché per servire l’umanità, la tecnologia e l’estetica devono servire anche l’ambiente.

    La scelta dei materiali dello stand segue il principio della riutilizzabilità e non del rifiuto: i materiali sono infatti riciclabili e sono stati riciclati, nel complesso oltre il 90% dell’intero allestimento può essere destinato a nuova vita.

    L’involucro esterno in tessuto plissettato – un tessuto in poliestere ignifugo, riciclato per il 36% – rappresenta il codice stilistico dello stand stesso, una struttura architettonica che si protende verso l’alto come un vero e proprio palcoscenico.

    Due sono le macro aree per ospitare e raccontare la nuova serie del brand – Beyond di Beko e Prologue di Grundig – anche attraverso due sale immersive dedicate a raccontare le storie delle tecnologie più iconiche della sostenibilità, che coinvolgeranno i Visitatori in un’esperienza virtuale e multisensoriale.

     

    Per Beko protagonista dell’unità è la tecnologia HarvestFresh, una soluzione pensata per i frigoriferi di ultima generazione per preservare al meglio le vitamine e i nutrienti di frutta e verdura.
    Grundig rivolge il suo focus alla tecnologia FiberCatcher, il primo filtro innovativo integrato in una nuova linea di lavatrici che cattura e trattiene il 95% delle microfibre prodotte dal ciclo di lavaggio che altrimenti contaminerebbero gli ecosistemi marini e quindi gli alimenti.

    A tal fine, Beko e Grundig hanno avviato due importanti collaborazioni per migliorare l’applicazione di un modello completo di economia circolare nella progettazione degli stand.

    La promessa di un futuro migliore, infatti, non si ferma al giorno dello spettacolo: l’intera operazione del salone dovrebbe intensificare i materiali utilizzati per l’allestimento e ridurre al minimo gli sprechi di materiale.

    Per riutilizzare completamente le tende in tessuto al termine della manifestazione, abbiamo firmato un accordo con Humana Onlus – People to People, società umanitaria cooperativa internazionale che opera in 45 paesi nel mondo. Humana trasforma i tessuti in nuovi abiti: grazie alla partecipazione del mondo accademico, verrà realizzata una capsule collection, gadget e nuovi packaging; il ricavato della vendita sarà devoluto all’organizzazione e al progetto Food for Soul – un -profit Cultural Association, il marchio Grundig è partner sin dal suo inizio nel 2016.

    Un impatto zero concreto e certificato: zeroCO2 – società specializzata in progetti di rimboschimento ad alto impatto sociale – svolgerà un’analisi approfondita della LCA (Life Cycle Assessment) dell’intera partecipazione alla fiera, nonché delle operazioni di compensazione socialmente rilevanti. Il progetto di piantumazione, oltre a compensare l’anidride carbonica, sosterrà le famiglie degli agricoltori locali donando varietà di alberi da frutto coltivate, contribuendo al loro benessere economico e alimentare.

    Per completare e completare l’impegno del marchio nel funzionamento strutturato di questa mostra sostenibile, in tutti i giorni dell’evento, lo stand ospiterà momenti di dialogo e confronto tra ospiti ed esperti in aree di discussione dedicate per parlare di sostenibilità. Al primo posto c’è l’azienda, con una presentazione esclusiva giovedì 9 giugno alle 11:30 (R.S.V.P.) con il CEO Arçelik, Hakan Bulgurlu e l’ambasciatore del marchio Grundig chef Massimo Bottura.

    Stefano
    Stefano
    Sono un fotografo, un videomaker e un Social Media Manager. Mi occupo di fotografia e social immobiliare e di arredamento.

    Articoli simili

    i più visti