Altro

    Affluenza oltre le aspettative al salone del mobile milano 2022

    Più di 262.000 partecipanti hanno preso parte alla 60° edizione del Salone Internazionale del Mobile di Milano, che ha superato ogni aspettativa e ha approvato la ripartenza internazionale della città e dell’intero sistema, confermando la forza catalitica dell’evento.

    Il Salone del Mobile.Milano è tornato al suo volto tradizionale, accolto da un messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e si è concluso con un risultato molto positivo, a conferma dell’appeal globale e della capacità di partecipazione dell’evento.

    Sono 2.175 i marchi partecipanti, di cui il 27% dall’estero, di cui 600 giovani designer. In termini di numero di visitatori, in sei giorni hanno partecipato 262.608 persone provenienti da 173 paesi. Il 61% degli operatori del settore e dei buyer proviene dall’estero. Non ci sono quasi cinesi e russi, che nel 2019 erano più di 42.000. Più di 3.500 giornalisti accreditati da tutto il mondo.

    Il 60° Salone del Mobile.Milano è stato un successo internazionale e la soddisfazione per il superamento delle aspettative è molto buona. La partecipazione rappresenta un risultato straordinario del nostro duro lavoro per il quale abbiamo lavorato. Questa edizione conferma l’internazionalità e il design coeso dell’evento rappresentante del mondo”, ha commentato Maria Porro, Presidente del Salone del Mobile. “Un risultato importante che dimostra la salubrità e il contenuto di valore del Salone del Mobile, dimostrando come la capacità di lavorare in team in tutto il settore e la sua struttura creativa e produttiva possano portare all’eccellenza, nei momenti di maggiore complessità a livello internazionale. Abbiamo investito sulla qualità e dimostrato la volontà di continuare a innovare e ‘raccontare’ la nostra azienda e i nostri prodotti. Abbiamo riacceso i motori della città nel migliore dei modi e il rapporto è sempre molto stretto”, ha aggiunto Porro. “Il contributo di ICE è stato prezioso e indispensabile per supportarci nel raggiungere nuovi mercati e il digitale ha svolto un ruolo fondamentale questa settimana, come nei mesi precedenti, nel permetterci di raggiungere nuovi paesi e rimanere in contatto con coloro che non possono. Le persone che hanno contattato abbiamo costruito solide relazioni. Ringrazio tutti per l’impegno: le aziende che si sono ripresentate in gara, gli organizzatori, gli assemblatori, i designer che insieme hanno creduto in questo evento. Crediamo che questa edizione abbia infuso l’industria e Milano Un nuovo dinamismo dove ognuno sente la passione e la volontà di fornire un’esperienza globale e consapevole, dove importante è lo scambio di idee e culture, rendendosi conto che pensare al futuro e a una nuova generazione che collabora con SaloneSatellite è il modo per costruire valore nel tempo“, ha concluso il presidente .

    Stefano
    Stefano
    Sono un fotografo, un videomaker e un Social Media Manager. Mi occupo di fotografia e social immobiliare e di arredamento.

    Articoli simili

    i più visti